LA GESTIONE DELLA SCUOLA

 

Un po’ di storia

 

Correva l’anno 1968: questa è la data di nascita della “Scuola Italiana Roma” di Algeri.

 

Ieri, nata come “scuola di cantiere” per far fronte alle esigenze delle prime imprese italiane arrivate nell’Algeria post-coloniale nel suo primo processo di industrializzazione e sviluppo, oggi una realtà consolidata in progressiva crescita. Molte le difficoltà superate nel tempo. Con circa cento studenti, nel 1980, la scuola era situata in pieno centro di Algeri. Poi vennero “gli anni difficili” che portarono anche alla sospensione (1993) della attività scolastica. A “clima migliorato”, l’Associazionismo iniziò il suo percorso (2002) per riproporre con insistenza la riattivazione della scuola, trasferendo, in progressione, la tematica al COMITES (Comitato degli Italiani all’Estero, Presidente prof. Franco Santellocco fin dal 1990) e quindi al CGIE (Consiglio Generale degli Italiani all’Estero e cioè al suo Consigliere eletto per il Nord-Africa, prof. Franco Santellocco).

 

Tale costante attenzione, il sostegno dell’Ambasciata d’Italia in Algeria e con la collaborazione di talune imprese italiane presenti nel Territorio si è potuto procedere alla riapertura, in via sperimentale (ottobre 2006), di una piccola scuola. Immediato lo sviluppo, si che l’Istituzione ha attivato un quadro normativo di alto profilo, con la regolamentazione a livello Intergovernativo fra i due Paesi: Accordo Bilaterale del 14 novembre 2006 (firmato, per l'Italia, dall'Ambasciatore Giovan Battista Verderame), pubblicato sul Jora n. 38 del 10 giungo 2007. Tutto questo riallacciandosi all’Accordo di cooperazione culturale, scientifica e tecnologica del 3 giugno 2002.

 

 

 

Comitato Ente Gestore

 

L’organismo incaricato al rispetto dell’articolato di legge (art. 3) è il “Comitato di Gestione della Scuola Italiana di Algeri”.

 

Ciò premesso, dopo verifica dei requisiti e lo standard raggiunto, è intervenuta la Presa d’Atto MAE (maggio 2007), seguito dal Decreto di Parità dello stesso MAE (maggio 2009).

 

Nel suo processo di sviluppo e di crescita si è reso necessario spostare la sede due volte fino all’attuale (1, Rue d’Icosium, Hydra, Alger) con i suoi 1200 mq, oltre gli spazi esterni e palestra coperta.

 

In ossequio all’Accordo bilaterale, il “Comitato pro-Scuola Italiana” ( promosso e coordinato dal prof. Franco Santellocco), costituito il 1 settembre 2005 e perfezionato in data 4/02/2007, entrambi di matrice Consolare, è stato sostituito dal “Comitato di gestione della Scuola Italiana di Algeri”, tramite atto notarile, in data 19 giugno 2011, nel pieno rispetto della legge algerina con un nuovo Statuto.

 

Costante riferimento nel recupero della precedente edizione (1968-1993) e il processo di ripresa dell’attività didattica: il prof. Franco Santellocco con l'Ambaciatore Giovan Battista Verderame e con il particolare sostegno dell'Ambasciatore Giampaolo Cantini.

 

 

 

COMPOSIZIONE DEL COMITATO ENTE GESTORE

 

Prof. Franco Santellocco

(Presidente del Comitato di Gestione e Legale Rappresentante dell'Istituzione scolastica).

Gli ulteriori componenti il Comitato stesso, espressione prevalente di società italiane sponsor, hanno carattere di provvisorietà in funzione della loro temporanea presenza in Algeria.

 

 

 

 

 


 

 

La Scuola italiana Roma è ubicata in Rue d'Icosium, 1 nel quartiere di Hydra - Algeri, in una spaziosa e luminosa struttura a tre piani con grande cortile.

 

La Scuola Italiana Roma di Algeri è stata aperta in virtù di un Accordo Bilaterale tra il Governo della Repubblica algerina democratica e popolare e il Governo della Repubblica Italiana siglato ad Algeri il 14 novembre 2006 e ratificato con Decreto Presidenziale n° 07-177, 20 Joumada El Oula 1428 del 6 giugno 2007

 

L’offerta formativa della Scuola risulta completa e rispondente ai bisogni educativi e culturali di cui le famiglie e i ragazzi hanno bisogno (stante la permanenza in un Paese altro). Inoltre, la Scuola ha, fin dalla sua nascita, sentito il bisogno di porsi come luogo di aggregazione dove la comunità potesse sentirsi unita e dove i singoli membri potessero confrontarsi e riconoscersi in un dialogo costruttivo e di cooperazione con gli insegnanti e con la Dirigenza stessa.

Pertanto, attraverso il suo operato, la Scuola offre la possibilità a molte giovani famiglie di restare unite, di incontrarsi o di conoscersi, ed offre contemporaneamente ai loro figli un’istruzione di sicura qualità, al pari di quella che si riceverebbe in territorio metropolitano: di certo più “ a misura di bimbo e di giovane uomo” date le contenute dimensioni della struttura ed il rapporto virtuoso che si viene a creare tra il docente ed ogni singolo allievo.

La coesione della comunità scolastica si rivela concreta durante i momenti della vita quotidiana e quelli speciali delle feste in cui i genitori sono sempre presenti e partecipano con grande e sincero entusiasmo all’operato dei figli e degli insegnanti.

 

L’Amministrazione e il Coordinamento della Scuola sono affidati all’Ente Gestore, che attraverso la selezione del personale docente e ausiliario, si impegna a garantire continuità e professionalità. Il Presidente (coadiuvato dai Consiglieri) considera, nella pianificazione dell’organico, non secondario gli aspetti psico-attitudinali delle persone che devono stare a contatto, per molte ore al giorno, con gli alunni al fine di sviluppare una crescita armonica della loro personalità.

L’Ente assicura anche il Servizio mensa con professionalità specifiche capace di coniugare “gusti” patriottici con quelli locali. Altro intento, assai più dinamico, è la ricerca continua di nuovi sponsor che contribuiscano allo sviluppo dell’attività curriculare attraverso l’acquisto di materiale didattico e non solo.

La Scuola italiana Roma costituisce un luogo sicuro “a misura di famiglia”, dove lasciar crescere i propri figli insieme, con la certezza che essi verranno seguiti in ogni fase del loro sviluppo e della loro formazione da educatori di provata competenza professionale e di alta sensibilità umana.

 

 

L'Ecole Italienne Rome est situé au n. 1, Rue d'Icosium dans le quartier de Hydra - Alger, dans une spacieuse strucutre de trois étages avec vaste cour.

 

L'école italienne d'Alger Rome a été ouvert en vertu d'un accord bilatéral entre le Gouvernement de la République démocratique populaire d'Algérie et le Gouvernement de la République italienne, signé à Alger le 14 Novembre 2006 et ratifiée par le décret présidentiel n ° 07-177 du 20 Joumada El Oula 1428 du 6 Juin 2007.

 

Les sponsors de l'école sont les Sociétés et les entreprises italiennes opérant dans le Pays.